GESTIONE E PREVENZIONE COVID-19

Purtroppo il Paese e l’intero Pianeta si trovano di fronte ad una minaccia invisibile, pericolosa che riguarda tutti senza esclusione di fascia sociale, età, di ambito operativo ecc…

È doveroso, pertanto, sensibilizzare la consapevolezza di ognuno di noi nel rispetto di quanto stabilito dalle Autorità competenti preposte alla gestione di tale emergenza.

Al fine di controllare e tutelare la salute di tutti e nel rispetto della continuità delle attività lavorative, è necessario prevedere da parte di tutti un piano di azione per la prevenzione e il contenimento del contagio da COVID-19 in accordo a tutte le disposizioni comunicate dalle autorità competenti e presenti sui vari siti istituzionali dello Stato.

Ciò premesso, purtroppo, è necessario/a:

  • la posticipazione delle attività aziendali nelle Regioni e nelle aree in allarme cosi come classificate e periodicamente aggiornate dalle autorità nazionali ove il livello di rischio non è accettabile;
  • l’interruzione delle trasferte e loro conversione in attività da remoto (ove consentito) ad eccezione di quelle indispensabili per garantire la continuità aziendale;
  • il divieto di effettuazione di tutte le attività nei territori sottoposti a quarantena;
  • per tutte le attività è obbligatoria la richiesta ai clienti/fornitori del rispetto di tutte le disposizioni, presenti e future, comunicate dalle autorità competenti.

Si segnala e si consiglia inoltre a tutti:

  • di rimanere aggiornati, consultando i siti delle autorità competenti, e di adottare tutte le indicazioni che verranno divulgate dagli stessi nonché dalla società;
  • di seguire i comportamenti stabiliti dalle autorità competenti (Ministero della salute, Istituto Superiore di Sanità, Protezione Civile, Governo e dipartimenti Regionali ed altro);
  • di consultare le autorità sanitarie  e rimanere a casa se affetti da sindrome influenzale e qualora si abbia il sospetto di esser stati contagiati o di esser venuti a contatto, anche indirettamente, con persone che manifestino i sintomi di infezione respiratoria (febbre, tosse, difficoltà respiratorie) e dare poi comunicazione delle risultanze;
  • obbligo di comunicazione circa disposizioni da parte delle autorità competenti relativamente a misure di controllo, ivi compresa la quarantena o sorveglianza attiva con permanenza domiciliare.

Qualora ci si trovasse di fronte ogni situazione a Voi nota di potenziale rischio di contagio che possa aver interessato o interesserà le attività, deve essere immediatamente attivato quanto stabilito dalle autorità Autorità Competenti.

Distinti Saluti.